Stabilizzazione dei rapporti di collaborazione

Stabilizzazione dei rapporti di collaborazione

L’art. 54, D.Lgs. n. 81/2015 prevede una procedura di stabilizzazione dei rapporti di collaborazione, sancendo una sanatoria – con estinzione degli illeciti amministrativi, contributivi e fiscali connessi all’erronea qualificazione del rapporto di lavoro (fatti salvi gli illeciti accertati a seguito di accesso ispettivo) – per chi assume con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato a partire dal 1° gennaio 2016:

– collaboratori coordinati e continuativi anche a progetto;

– titolari di partita IVA con contratto di lavoro autonomo.

Possono accedere alla procedura tutti i committenti.

Dimissioni – Preavviso –  CCNL Applicato

Dimissioni – Preavviso – CCNL Applicato

Le dimissioni volontarie, per giusta causa e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro devono  essere essere effettuate in modalità telematica.     Quando decorre il periodo di preavviso? Comincia a decorrere da quando le dimissioni vengono...
La Cittadinanza Italiana Iure Sanguinis

La Cittadinanza Italiana Iure Sanguinis

La domanda di cittadinanza italiana iure sanguinis, ovvero per diritto di sangue, possono farla i discendenti di cittadini italiani nati in uno Stato che prevede la cittadinanza ius soli (ossia quando alla nascita si diventa automaticamente cittadino di quello Stato, come accade ad esempio per Stati Uniti, Canada, Australia e in generale nella maggioranza degli Stati del Nord, Centro e Sud America).

DIS-COLL: Indennità mensile di disoccupazione

DIS-COLL: Indennità mensile di disoccupazione

La prestazione DIS-COLL è riconosciuta ai soggetti iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata, non pensionati e privi di partita IVA che presentano congiuntamente i seguenti requisiti:

stato di disoccupazione al momento della presentazione della domanda di prestazione;
almeno un mese di contribuzione nel periodo compreso tra il 1° gennaio dell’anno precedente l’evento di cessazione dal lavoro e l’evento stesso.